Chi siamo

ONE WAY

Chi siamo

AISS - Guido per Vivere ONLUS opera nella raccolta fondi a sostegno della ricerca, prevenzione e formazione in ambito sicurezza stradale.
L'Associazione, che non ha fine di lucro, si prefigge lo scopo di promuovere ed attuare ricerche, studi, convegni, seminari ed ogni altra iniziativa di carattere interdisciplinare, tendenti allo studio dell'ambiente in termini di sicurezza stradale e gestione del territorio, attraverso attività di prevenzione e sensibilizzazione ma anche di aiuto e assistenza ai soggetti e alle famiglie delle vittime di incidenti stradali, per un migliore reinserimento sociale e una migliore qualità della vita.

Il Presidente... La Massima Onorificenza

MAKE A U-TURN

Storia

Fondata nel 2002 da Luca Redavid, Presidente, autore e produttore di film, videoclip e campagne sociali televisive, Guidopervivere inizia il suo percorso con un progetto musicale benefico, la riedizione del singolo "Frena" edito da Carosello Gruppo Curci, quelli di "Volare" di Domenico Modugno e dei primi successi di Vasco Rossi: presentato a livello istituzionale al Parlamentino del Ministero dei Trasporti con la presenza di Piero Ferrari, l'unico "Ferrari" in vita figlio del grande "Enzo", destinato a sostenere le attività dell'Ospedale Montecatone (Imola), eccellenza europea della riabilitazione e ricerca per i gravi incidentati stradali.
Vede la luce in seguito la produzione dell'evento format denominato "24 Ore Tv non Stop di Guidopervivere", Maratona TV - Radio - Web, decretato a diventare nel corso degli anni il fiore all'occhiello dell'Associazione, con centinaia di testimonials, cantanti, piloti coinvolti mediante pillole educative sulla sicurezza stradale, unite alla partecipazione attiva di oltre 100 scuole e discoteche italiane.

NEXT KM

Mission

Obiettivo generale dell'azione di AISS - Guido per Vivere ONLUS è la diminuzione degli incidenti stradali e, nell'intento di agire in favore di tutta la collettività, l'Associazione si propone di svolgere in attività di volontariato, in maniera autonoma o in collaborazione con altre associazioni, enti e soggetti privati aventi finalità simili, diverse attività quali eventi benefici, iniziative, mostre, convegni e seminari, tutto ciò che risulti idoneo a favorire il confronto in materia di prevenzione ed educazione alla sicurezza stradale tra i diversi soggetti impegnati e le pubbliche istituzioni, favorendo ricerche e studi mediante una più proficua utilizzazione delle risorse e del territorio, nonché attività atte a migliorare la qualità di vita delle persone e delle famiglie di vittime di incidenti stradali, anche tramite un supporto morale e materiale.